Salse e condimenti
Il mangiamondo
La boutique delle conserve più prestigiose
  • TABASCO
    A metà dell’Ottocento nasce, da una ricetta tradizionale, quasi per gioco, quell’icona americana che oggi ha conquistato le tavole di oltre 165 Paesi al mondo: il Tabasco®, coperto da brevetto nel 1868. L’azienda produttrice, la Mc. Ilhenny Company, si trova in Louisiana, nell’isola di Avery e da più di 140 anni produce Tabasco: 220 dipendenti e 750.000 bottiglie di prodotto al giorno.

    I peperoncini rossi freschi sono pestati fino a ottenere una pasta omogenea e mescolati con un 2% di sale. Il composto è quindi posto in barili di rovere (in genere vecchie botti da whisky), dove rimane per tre anni. Sopra ogni botte viene sparso uno strato di salgemma che in breve solidifica, impedendo all’ossigeno di entrare e dando avvio ai processi di fermentazione, indispensabili per affinare gli aromi della salsa. All’apertura delle botti, la pasta è posta in grandi tini di legno di faggio, diluita con aceto, insaporita con l’aggiunta di un po’ di sale e poi rimescolata lentamente e in continuazione per 28 giorni, affinché i diversi sapori si armonizzino e i vapori più pungenti si dissolvano. Infine, si filtra per eliminare semi e bucce, si imbottiglia, ed ecco pronta la classica Tabasco® Brand Pepper Sauce: una salsa realizzata con solo ingredienti naturali, senza aggiunte di conservanti e aromi artificiali.

    Venduta nella classica bottiglietta con il tappo rosso e la fascetta verde, la confezione contiene esattamente 720 gocce di pura tradizione americana che arricchiscono in gusto e carattere piatti etnici, ricette classiche, aperitivi e long drinks.
| pagina 1 di 4 |